ELSA Macerata presenta la seconda edizione della Local Moot Court Competition, svolta in collaborazione con la Prof.ssa Claudia Cesari, titolare della cattedra di Diritto Processuale Penale presso l’Università degli Studi di Macerata.

Che cos’è una Moot Court?

Semplicemente una competizione di squadra tra studenti e giovani laureati di Giurisprudenza che simuleranno lo svolgimento di un processo, basandosi su un caso pratico-fittizio, in questo caso in materia di diritto penale.

Ogni squadra  è composta da un minimo di due ad un massimo di quattro partecipanti e la simulazione è costituita da due fasi:

  • FASE SCRITTA: redazione degli atti processuali di attore e convenuto da parte di ogni squadra in merito all’oggetto della controversia. Una volta presentati, gli atti verranno valutati da un apposito Comitato Scientifico, composto da docenti della Facoltà di Giurisprudenza e, in virtù del punteggio attribuito, verranno selezionate le migliori 4 squadre che avranno accesso alla successiva fase orale.
  • FASE ORALE: dibattimento (articolato in eliminatoria e finale) presieduto da un Collegio Giudicante, composto da avvocati, professori e professionisti del diritto, al termine del quale verrà proclamata la squadra vincitrice ed il Miglior Oratore della LMCC 2018, nonché assegnati i relativi attestati/premi.

Qui è reperibile il Regolamento completo della Local Moot Court Competition.

ISCRIZIONE:

Per l’iscrizione è invece necessario compilare il form online che è possibile reperire al seguente link con specifica indicazione dei membri di ogni squadra:

https://docs.google.com/forms/d/1UDG3dvbjl1_g8u-4Gt6fT2_eUwuQq-IPAK8W1yyyap4/viewform?edit_requested=true

Entro 48 ore dall’iscrizione verrà assegnato ad ogni squadra un codice di gara.

N.B: È necessario che almeno uno dei componenti della squadra abbia superato l’esame di DIRITTO PROCESSUALE PENALE 1; per gli altri componenti della squadra, si richiede comunque un’adeguata conoscenza del diritto penale.

EVENTI CORRELATI:

Per supportare le squadre e fornire loro tutti gli strumenti utili per partecipare alla competizione, ELSA Macerata ha organizzato un seminario sulla redazione degli atti, che si terrà in data mercoledì 28 marzo 2018. Interverrà il prof. Andrea Tassi, ricercatore di diritto processuale penale presso l’Università di Macerata.
Inoltre, in occasione del dibattimento finale, che si terrà in data martedì 24 aprile 2018, ELSA Macerata propone una conferenza di apertura sul rapporto tra diritto penale e mass media.

DEADLINES (Scadenze):
  • 13/03/2018: lancio della 2^ Local Moot Court Competition e apertura iscrizioni;
  • 28/03/2018: seminario sulla redazione degli atti;
  • 04/04/2018: termine iscrizioni e per le richieste di chiarimenti;
  • 11/04/2018: termine per invio degli atti;
  • 19/04/2018: pubblicazione delle migliori quattro squadre che accederanno alla fase orale;
  • 24/04/2018: conferenza di apertura, dibattimenti eliminatori, dibattimento finale e proclamazione vincitori presso la Camera di Commercio di Macerata.

Inoltre, fino al 4 aprile 2018 sarà possibile chiedere un chiarimento (1 per squadra) al seguente indirizzo email: academicactivities.macerata@it.elsa.org

PREMI:

Ai componenti della squadra vincitrice della competizione andranno dei codici ragionati.
Il miglior oratore riceverà il codice di procedura penale annotato con la giurisprudenza.
A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per i premi si ringrazia la libreria Floriani di Macerata.

A questo link è disponibile il caso fittizio:

CASO LMCC 2018

Il Comitato Scientifico valuterà gli atti presentati dalle squadre. Sarà composto da:

  • la prof.ssa Claudia Cesari, ordinaria e titolare della cattedra di Diritto processuale penale 1 e 2 e di Procedura penale minorile;
  • la prof.ssa Lina Caraceni, associata e docente di Diritto Penitenziario;
  • il prof. Andrea Tassi, ricercatore e docente di Diritto processuale penale e diritto dell’esecuzione penale;
  • il prof. Andrea Francesco Tripodi, ricercatore e docente di Diritto penale progredito.

Il Collegio Giudicante valuterà le argomentazioni delle parti nel dibattimento orale. Sarà composto da:

  • la prof.ssa Claudia Cesari del Dipartimento di Giurisprudenza dell’università di Macerata;
  • la prof.ssa Lina Caraceni del Dipartimento di Giurisprudenza dell’università di Macerata;
  • il prof. Andrea Francesco Tripodi del Dipartimento di Giurisprudenza dell’università di Macerata;
  • l’avv. Igor Giostra, avvocato dello studio Studia Iuris Avvocati di Fermo e Presidente della Camera Penale di Fermo;
  • il magistrato dott. Andrea Laurino, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona.
FEE: non è prevista alcuna quota di partecipazione.
ULTERIORI INFORMAZIONI:

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare Veronica e Federica, rispettivamente ai seguenti indirizzi email:
academicactivities.macerata@it.elsa.org
diraa1.macerata@it.elsa.org